Whistleblowing

GESTIONE DELLE SEGNALAZIONI Confagricoltura Bologna, in attuazione della Direttiva (UE) 2019/1937 e di quanto previsto dal D.Lgs. n. 24 del 10 marzo 2023, fornisce la possibilità di segnalare, anche in forma anonima, condotte illecite e/o violazioni del Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs.231/2001, del Codice Etico e violazioni di procedure e disposizioni aziendali in genere. CHI PUO’ FARE LA SEGNALAZIONE La Segnalazione può essere effettuata da dipendenti, personale aziendale, soggetti terzi (lavoratori autonomi e collaboratori, liberi professionisti e consulenti, volontari e tirocinanti) o da chiunque abbia riscontrato, nella relazione con Confagricoltura Bologna nell’ambito di un contesto lavorativo, possibili condotte irregolari e/o comportamenti illeciti, commissivi o omissivi che costituiscano la violazione di principi espressi nel Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs.231/2001, nel Codice Etico e nelle procedure aziendali adottate da Confagricoltura Bologna. COME FARE LA SEGNALAZIONE Confagricoltura Bologna mette a disposizione i seguenti canali di segnalazione: – Canale informatico dotato di strumento di crittografia: piattaforma informatica disponibile al seguente link: dedicata attraverso la quale è possibile effettuare una segnalazione scritta. – Messaggistica vocale: attraverso la piattaforma whistleblowing è possibile inserire un file audio. – Indirizzo di posta ordinaria: lettera cartacea a mezzo di busta chiusa con espressa indicazione “Segnalazione Whistleblowing” alla c.a. dell’Organismo di Vigilanza di Confagricoltura Bologna presso Confagricoltura Bologna, Via B. Tosarelli, n. 155 – 40055 Villanova di Castenaso (BO) – Incontro diretto, su richiesta della persona segnalante, con l’Organismo di Vigilanza di Confagricoltura Bologna Non saranno considerate Segnalazioni Rilevanti: – le contestazioni, rivendicazioni o richieste legate a un interesse di carattere personale del segnalante che attengono esclusivamente ai propri rapporti individuali di lavoro ovvero inerenti ai propri rapporti di lavoro con le figure gerarchicamente sovraordinate; – le notizie palesemente prive di fondamento, le informazioni acquisite solo sulla base di indiscrezioni o vociferazioni scarsamente attendibili o per sentito dire. CHI GESTISCE IL CANALE DI SEGNALAZIONE La gestione del canale di segnalazione è affidata all’Organismo di Vigilanza di Confagricoltura Bologna. TUTELA DEL SEGNALANTE Confagricoltura Bologna, in adempimento alle disposizioni del D.Lgs. n. 24 del 10 marzo 2023, tutela e garantisce la riservatezza dell’identità della persona Segnalante, della persona coinvolta e delle persone comunque menzionate nella Segnalazione, nonché del contenuto della Segnalazione stessa e della relativa documentazione. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI I dati personali comunicati nell’ambito della Segnalazione saranno trattati nel pieno rispetto delle previsioni di cui al Regolamento UE 2016/679 (GDPR) e secondo l’Informativa Privacy ex art. 13 del GDPR medesimo, disponibile al seguente link: https://www.confagricoltura.org/bologna/informativa-privacy/

Procedura Whistleblowing


Ultima modifica: 23 Febbraio 2024