Autonomi in agricoltura

Con il nuovo Decreto Sostegni Bis, sono stati previsti de nuovi contributi a fondo perduto per gli autonomi in agricoltura. Con il nuovo Decreto Sostegni Bis, sono stati previsti de nuovi contributi a fondo perduto per gli autonomi in agricoltura. Con l’articolo 68 comma 9, si vuole favorire l’imprenditoria femminile in agricoltura, con l’estensione alle

Con il nuovo Decreto Sostegni Bis, sono stati previsti de nuovi contributi a fondo perduto per gli autonomi in agricoltura.

Con il nuovo Decreto Sostegni Bis, sono stati previsti de nuovi contributi a fondo perduto per gli autonomi in agricoltura.

Con l’articolo 68 comma 9, si vuole favorire l’imprenditoria femminile in agricoltura, con l’estensione alle donne , indipendentemente dall’età, delle misure agevolate finora riservate ai giovani agricoltori under 40, come stabilito  dal dl 185 del 21 aprile 2000. E’ previsto, infatti, per le nuove coltivatrici dirette/IAP di un esonero  contributivo pari al 100%  dei soli contributi INPS, resta esclusa la quota INAIL imputata ai soli CD.

Con l’articolo  70 comma 2 viene riconosciuto  agli IAP, Coltivatori diretti, Mezzadri e Coloni, appartenenti alle filiere agrituristiche e vitivinicole, incluse le aziende produttrici di vino e birra (vedere codici ateco nella tabella E allegata), l’esonero della contribuzione dovuta per il mese di Febbraio 2021.

(G. Fuzzi)

Ultima modifica: 1 Giugno 2021