Adempimenti: – Registrazione in BDN per suini da compagnia – Nuove comunicazioni dei quantitativi prodotti per i produttori lattiero-caseari

- REGISTRAZIONE IN BDN PER SUINI DA COMPAGNIA - NUOVE COMUNICAZIONI DEI QUANTITATIVI PRODOTTI PER I PRODUTTORI LATTIERO-CASEARI

Anche i suini “da compagnia” devono essere registrati in BDN.

Lo rende noto la Direzione Generale della Sanità Animale (DGSAF) che ha emesso un provvedimento ad hoc per la corretta registrazione.

Si precisa che nelle zone infette da PSA e nelle zone confinanti è prevista la macellazione (immediata e programmata) soltanto dei suini detenuti per la produzione di alimenti per uso umano. Invece, per i suidi “da compagnia” la Direzione ministeriale NON PREVEDE la macellazione, purché sia garantito il rigoroso rispetto di tutte le misure di biosicurezza utili ad evitare l’infezione da PSA e la sua diffusione.

I privati che hanno necessità di registrare il proprio suino da compagnia possono rivolgersi alle associazioni agricole per gli adempimenti del caso. Gli uffici tecnici di Confagricoltura Piacenza sono a disposizione.

Nuovi adempimenti per i produttori del settore lattiero-caseario, prime scadenze il 30 luglio

Tra i nuovi adempimenti obbligatori dal primo luglio, uno, in particolare, riguarda, i piccoli produttori latte bovino e ovicaprino che entro il 20 gennaio di ogni anno dovranno effettuare una dichiarazione annuale dei quantitativi delle diverse produzioni ed effettuare la registrazione giacenze di magazzino fino al 31/12 dell’anno precedente. Nel periodo transitorio è stata introdotta la scadenza intermedia del 30 luglio 2022 termine entro il quale devono effettuare la dichiarazione annuale dei quantitativi assumendo come periodo di riferimento luglio 2021 giugno 2022. Si devono comunicare i quantitativi di: ciascun prodotto fabbricato; ciascun prodotto ceduto; latte venduto direttamente al consumatore; latte utilizzato per la fabbricazione dei prodotti lattiero caseari.

Anche i fabbricanti di prodotti lattiero-caseari sono tenuti ad adeguarsi a nuovi adempimenti ed entro il 20 ottobre 2022 devono effettuare le dichiarazioni dei quantitativi di prodotti fabbricati e ceduti provvedendo al contempo alla registrazione delle giacenze di magazzino fino al mese precedente alla registrazione. A regime sarà un adempimento trimestrale ed entro il 20 dei mesi di gennaio/aprile/luglio/ottobre bisognerà comunicare la registrazione dati del trimestre precedente.

Per l’espletamento delle pratiche gli uffici tecnici di Confagricoltura Piacenza sono a disposizione.

Ultima modifica: 26 Maggio 2022