Albo imprese agromeccaniche

Con la delibera di giunta n. 2211 vengono approvate le disposizioni attuative per l’iscrizione e la gestione dell’albo delle imprese agromeccaniche ai sensi dell’art. 4 della L.R. n 14. Le disposizioni attuative definiscono i seguenti aspetti: i requisiti e le condizioni per iscrizione all’Albo; le modalità di presentazione della domanda d’iscrizione; i contenuti della domanda;

Con la delibera di giunta n. 2211 vengono approvate le disposizioni attuative per l’iscrizione e la gestione dell’albo delle imprese agromeccaniche ai sensi dell’art. 4 della L.R. n 14.

Le disposizioni attuative definiscono i seguenti aspetti:

  1. i requisiti e le condizioni per iscrizione all’Albo;
  2. le modalità di presentazione della domanda d’iscrizione;
  3. i contenuti della domanda;
  4. l’iscrizione all’Albo e la pubblicazione dell’Albo;
  5. i controlli;
  6. la domanda di variazione;
  7. la cancellazione dell’impresa dall’Albo.

I requisiti per potersi iscrivere all’albo delle imprese agromeccaniche sono i seguenti:

  1. iscrizione alla camera di commercio per l’attività agromeccanica (codice ateco 01.61.00) con attività esclusiva oppure con diverse attività tra cui quella agromeccanica con un fatturato non inferiore a 50 mila euro, che si riduce a 25 mila euro per le zone svantaggiate;
  2. sede legale nella regione Emilia Romagna;
  3. iscrizione all’anagrafe delle aziende agricole;
  4. iscrizione all’UMA;
  5. possesso di una o più polizze assicurative;
  6. assunzione di manodopera in applicazione del CCNL di categoria;
  7. formazione obbligatoria dei propri dipendenti e collaboratori;
  8. Esercizio di attività agromeccanica dell’impresa: da almeno 2 anni o esperienza pregressa dell’imprenditore o di uno dei soci in attività agromeccanica per almeno quattro anni oppure frequenza di un corso formazione per la qualificazione dell’imprenditore agromeccanico per almeno 50 ore.

La domanda potrà essere presentata, tramite applicativo UMA, direttamente dall’azienda tramite credenziali SPID  oppure tramite un’organizzazione professionale oppure da un centro di assistenza agricola autorizzato.

Scarica Delibera Giunta

Ultima modifica: 11 Gennaio 2022