Promozione, distintività e impulso all’export. Queste le richieste, condivise, al neo Presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano, Nicola Bertinelli

Confagricoltura Reggio Emilia si complimenta con il nuovo Presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano, Nicola Bertinelli e gli augura buon lavoro.

La sua presidenza decisa all’unanimità dal Consiglio di Amministrazione dell’Ente di tutela, parte con i migliori auspici per una forte spinta alla promozione, alla distintività e all’export: elementi fondamentali per confermare il ruolo del Parmigiano Reggiano sui mercati nazionali ed esteri.

Ecco perché oggi, spiegano il Presidente di Confagricoltura Provinciale Marcello Bonvicini e il Direttore Roberto Iotti, salutiamo con estrema fiducia questa nuova governance e auguriamo buon lavoro al neo Presidente, a tutti i Consiglieri eletti e in particolare al nostro rappresentante Guglielmo Garagnani, vice Presidente vicario.

Guglielmo Garagnani

 

Tra gli impegni assunti dal nuovo Presidente Bertinelli e sui quali l’Associazione trova la massima convergenza: il potenziamento dei controlli di filiera, la lotta alla contraffazione, la vigilanza nelle linee di grattugia e di confezionamento industriale, la comunicazione e la strategia espansiva sui mercati esteri.

Confagricoltura auspica poi che sotto la guida di Bertinelli prosegua il consolidamento dei piani produttivi, per rafforzare l’equilibrio tra domanda ed offerta e dare il giusto reddito agli allevatori e tutelare la zootecnia di montagna.

E’ fondamentale, conclude Confagricoltura, lavorare per intercettare il segmento dei consumatori attenti all’esclusività, mettendo in risalto le caratteristiche uniche di questo prodotto cioè la tradizione, la storia e i legami con il territorio di origine.

 

Ultima modifica:

I commenti sono chiusi.