LA TUNISIA GUARDA CON INTERESSE ALLE AZIENDE PIACENTINE

Relazioni diplomatiche e futuri accordi al centro degli incontri organizzati da Confagricoltura Piacenza

 

Il direttore di Confagricoltura Piacenza Marco Casagrande e il vicedirettore Giovanni Marchesi hanno accompagnato il console onorario della Repubblica Tunisina Davide Cappeddu in visita da alcune interessanti realtà associate a Confagricoltura Piacenza. Perini&Perini – F&P Wine Group, Cascina Pizzavacca, Riverfrut, e il caseificio Casa Nuova: queste le aziende che hanno accolto la delegazione giovedì 18 luglio. Gli appuntamenti sono stati un’interessante occasione per avviare relazioni e presupposto di possibili futuri accordi commerciali. “C’è molto interesse – commenta Marco Casagrande – le nostre aziende guardano al territorio tunisino come a una possibilità per destagionalizzare alcune produzioni, o semplicemente allungare i periodi produttivi, mentre la repubblica tunisina è interessata ad importare le nostre produzioni agroalimentari, notoriamente molto apprezzate. La visita è stata un buon punto di partenza. Per noi è importante creare queste occasioni di dialogo”. “Dai confronti nascono sempre possibilità – ha aggiunto Marchesi, organizzatore dell’iniziativa – la reciproca conoscenza arricchisce.  In una giornata non potevamo certo passare in rassegna tutte le nostre eccellenze, ma il console intende proseguire il percorso. Per questo primo appuntamento abbiamo cercato, anche sulla base della disponibilità delle imprese, di aver rappresentati diversi settori: vino, prodotti agroalimentari trasformati, confezionati freschi e formaggio”.

 

foto della visita presso la Perini&Perini – F&P Wine Group. Da sinistra: Giovanni Marchesi, Massimo Perini, Davide Cappeddu e Marco Casagrande.

Ultima modifica:

E tu, cosa ne pensi?