AL VIA LE CENE CON LA SCIENZA: LA SETTIMA EDIZIONE GUARDA AL FUTURO

La rassegna di Confagricoltura Piacenza e Agriturist abbina scienza e buon cibo

 

“IL FUTURO NON È PIU’ QUELLO DI UNA VOLTA …”: questo il filo conduttore della settima edizione del ciclo di incontri “A CENA CON LA SCIENZA”, organizzato da Confagricoltura ed Agriturist Piacenza, al via il prossimo venerdì, 29 aprile. “Fino a qualche decennio fa abbiamo guardato al nostro futuro immaginandolo lineare e progressivo – spiega Michele Lodigiani, ideatore dell’iniziativa -. La caduta delle ideologie, la crescita demografica, gli imponenti flussi migratori e, da ultima, la crisi economica e finanziaria, hanno frantumato ogni illusione e trasformato la nostra visione del futuro in un caleidoscopio difficile da decifrare. Lo smarrimento dei cosiddetti “Millenials”, i ragazzi nati fra gli anni ottanta e la prima decade del nuovo secolo, è comprensibile: essi, tuttavia, non ereditano soltanto problemi irrisolti dalla generazione che li ha preceduti, ma anche nuove e straordinarie sfide e opportunità. Vogliamo parlarne “A CENA CON LA SCIENZA” con alcuni protagonisti del nostro tempo, che siederanno con noi per aiutarci a capire”.  “Mi sento di ringraziare Michele Lodigiani per l’impegno che profonde e per i risultati che ottiene – sottolinea Enrico Chiesa, presidente di Confagricoltura Piacenza -.  “A cena con la scienza” negli anni riscuote sempre interesse, ospitando esperti di fama internazionale la cui visione, per ruolo e competenze, ci consente di scandagliare nel profondo il presente e di guardare al futuro”.  Gli incontri, che secondo un cliché ormai consolidato, orbitano attorno ad un tema centrale, vedono l’intervento di personalità del mondo scientifico ed accademico che affrontano un argomento in chiave scientifico-divulgativa, si tengono negli agriturismi di Agriturist Piacenza e prevedono il proseguimento del dibattito durante la cena.  “Tengo particolarmente a questa iniziativa – ricorda Gianpietro Bisagni, presidente di Agriturist Piacenza – perché ha la duplice valenza di far conoscere anche i nostri agriturismi, una rete sempre più attiva sul territorio in grado di promuovere i prodotti locali, accogliere visitatori e far conoscere la nostra bella provincia”. Quattro gli appuntamenti in programma. La rassegna prenderà il via venerdì 29 aprile, all’Agriturismo Boschi Celati di Fossadello, dove interverrà Giorgio Metta, vice direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) e direttore del “iCub Facility”, per parlaci di “umani e umanoidi – vivere con i robot”. La ricerca di Giorgio Metta si svolge nel campo dei sistemi bioispirati e della robotica umanoide, con particolare riferimento, nella progettazione di macchine che possano imparare dall’esperienza. Giorgio Metta è autore o co-autore di più di 250 pubblicazioni scientifiche e recentemente ha pubblicato “Umani e Umanoidi” per il Mulino insieme a Roberto Cingolani. E’ stato responsabile di una dozzina di progetti internazionali finanziati dalla Commissione Europea. Seguirà, venerdì 13 maggio, all’Agriturismo La Tosa di Vigolzone, una serata sull’agricoltura e la storia con Luigi Mariani, direttore del Museo Lombardo di Storia dell’Agricoltura e docente di Storia dell’Agricoltura presso la facoltà di Agraria dell’Università Statale di Milano. Il terzo incontro affronterà il tema: “ritorno a Chernobyl: salute e ambiente a 30 anni dal disastro nucleare”. L’appuntamento è fissato venerdì 27 maggio all’Agriturismo La Finestra sul Po a San Nazzaro con Giorgio Trenta, presidente dell’Associazione Italiana di Radioprotezione Medica. La rassegna chiuderà all’Agriturismo Battibue a Baselicaduce di Fiorenzuola, venerdì 17 giugno, con una serata dedicata a “erba volant: imparare l’innovazione dalle piante”. La relazione sarà affidata a Renato Bruni, professore associato in Botanica/Biologia farmaceutica presso il dipartimento di Scienze degli Alimenti dell’Università di Parma ed esperto di biomimetica, la branca della ricerca che sviluppa tecnologie e prodotti ad imitazione della natura.  Per partecipare è necessario prenotarsi direttamente in agriturismo.

E’ possibile scaricare il programma completo delle diverse serate qua sotto.

PROGRAMMA : ACCLS 2016

 

Lodigiani Chiesa Bisagni

Ultima modifica:

E tu, cosa ne pensi?