CONFAGRICOLTURA PIACENZA: PLAUSO A LODIGIANI MEMBRO DEI GEORGOFILI

L’importante riconoscimento a favore dell’impegno per la divulgazione scientifica

 

La prestigiosa accademia dei Georgofili, fondata nel 1753, ha colto l’importante momento dell’inaugurazione dell’anno accademico per consegnare i diplomi ai nuovi membri che con professionalità hanno mostrato di contribuire a costruire un’agricoltura per il mondo del futuro nell’interesse del Paese.  Venerdì 08 aprile la nomina è stata conferita a Michele Lodigiani, noto imprenditore agricolo piacentino da sempre molto attento all’innovazione scientifica di cui sperimenta applicazioni nella propria azienda, circa 200 ettari a Piacenza ad indirizzo cerealicolo e orticolo. Laureato in agraria, Lodigiani alla tradizionale attività aziendale ha spesso affiancato iniziative più ardite nel corso degli anni, adottando, fra i primi, le tecniche di agricoltura conservativa, occupandosi di piante da fibra (kenaf) alla fine degli anni ’80, di fitodepurazione nei primi anni ’90 e producendo IVa e V a gamma negli anni successivi. E’ sempre stato protagonista anche nell’ambito dell’attività sindacale ricoprendo dal 1988 al 1991 la carica di presidente Anga, l’associazione dei giovani di Confagricoltura Piacenza, sindacato di cui è stato presidente nel triennio 2008-2011 e vicepresidente regionale dal 2009 al 2012. A lui si deve il ciclo d’incontri scientifico-divulgativi organizzati in agriturismo “A Cena con la scienza” che a fine aprile vedrà l’avvio della settima edizione. “Desidero ringraziare il Corpo Accademico per la mia ammissione ai Georgofili, che mi onora e mi inorgoglisce – ha detto Lodigiani -. Mi sono interrogato sui motivi che hanno favorito questa scelta. Certo, più di tutto, l’autorevolezza di chi ha proposto il mio nome. La mia riconoscenza in tal senso va soprattutto agli amici accademici Piero Cravedi, Giuseppe Bertoni e Michele Stanca. Reputo le mie competenze scientifiche del tutto ordinarie. Ho, forse, qualche merito scientifico: da diversi anni organizzo piccoli eventi divulgativi, a contrasto dell’oscurantismo così diffuso; piccoli ma assai qualificati: ne vado molto orgoglioso. Tuttavia – ha concluso Lodigiani – ciò per cui credo davvero di meritare questo onore è il mio amore per la Scienza, cui non occorre grande cultura per essere alimentato, quanto la capacità di commuoversi di fronte alle straordinarie affermazioni dell’intelligenza umana (quando è ben impiegata), e di stupirsi di fronte alla meravigliosa armonia che guida i fenomeni naturali!” Tra i primi a complimentarsi il presidente di Confagricoltura Piacenza, Enrico Chiesa, che ha commentato: “E’ un’onorificenza più che meritata, riconoscimento per l’impegno che Michele Lodigiani ha sempre profuso per il mondo agricolo, sia dal punto di vista degli investimenti e dello sviluppo della propria azienda, nella quale ha posto al centro innovazione e ricerca, sia nell’ambito delle iniziative realizzate con Confagricoltura aventi per obiettivo la raffinata informazione e divulgazione tecnico-scientifica. E’ un orgoglio per noi e per me personalmente, poter annoverare una colonna portante di Confagricoltura Piacenza tra gli insigniti di una delle nomine più prestigiose per coloro che si sono distinti nel nostro comparto.  A Michele il plauso e le congratulazioni di tutta Confagricoltura Piacenza”.Lodigiani Georgofili

Ultima modifica:

E tu, cosa ne pensi?