CAMBIAMENTO CLIMATICO ED AGRICOLTURA: SE NE PARLA IL 7 DI MARZO ALL’ASSEMBLEA DI CONFAGRICOLTURA PARMA

Dal Buran e dalla Big Snow di questi giorni alla siccità estiva. Allarmi climatici giungono ormai tutti i giorni. Confagricoltura Parma ha scelto di approfondire questi temi mercoledì 7 marzo alle 10.30 al Palazzo del Governatore di piazza Garibaldi a Parma in occasione della propria assemblea annuale durante la quale sarà approfondito il tema “Cambiamento climatico e agricoltura: l’impatto sul territorio parmense”.

Nel corso della mattinata interverranno:

  • la giornalista e conduttrice televisiva Licia Colò; nota al grande pubblico per aver condotto per anni la trasmissione Alle falde del Kilimangiaro e da sempre impegnata nell’approfondimento di tematiche ambientali;
  • il meteorologo Luca Lombroso, collaboratore dell’Osservatorio geofiscio dell’Università di Modena e Reggio Emilia;
  • Renato Canestrale (Crpv) e Maria Teresa Pacchioli (Crpa), esperti che parleranno di progetti e ricerche in Emilia Romagna nel campo delle produzioni animali e vegetali;
  • Mario Marini, presidente di Confagricoltura Parma;
  • Massimiliano Giansanti, presidente nazionale di Confagricoltura, al quale spetteranno le conclusioni.

“Di fronte al costante allarme climatico – annuncia il presidente di Confagricoltura Parma Mario Marini – vogliamo proporre un momento di confronto, sereno ma concreto, tra diversi soggetti che affrontano quotidianamente il tema del cambiamento climatico e dell’impatto che può avere sull’agricoltura ed in generale sulla vita dei cittadini. Ci chiederemo cosa possiamo fare per invertire la rotta. E lo faremo con un incontro aperto a tutta la città”. Il convegno promosso da Confagricoltura Parma, gode del patrocinio del Comune di Parma ed è sostenuto da Crédit Agricole e Cascina Pulita.

 

Ultima modifica:

E tu, cosa ne pensi?