L’eccellenza parmense nella filiera di Mc Donald’s Italia. Il socio Fabio Borella tra i volti del nuovo spot

 

Ci sono la stalla, gli animali, i trattori e soprattutto il racconto della fatica quotidiana degli agricoltori nel nuovo spot di McDonald’s Italia dedicato alla filiera della carne bovina italiana al 100%.

E c’è soprattutto un volto parmense, quello del nostro socio 33enne Fabio Borella, alla guida della tenuta San Nicomede di Salsomaggiore Terme, azienda di famiglia acquistata dal padre Massimo nel 1983 ed oggi condotta con la sorella Elisa ed il supporto di 3 dipendenti per la gestione di 200 bovini da latte e la coltivazione di un centinaio di ettari di terreno.

La nuova campagna tv di Mc Donald’s è stata presentata in occasione di una partecipata conferenza stampa ospitata nella nostra sede centrale durante la quale McDonald’s Italia e Confagricoltura Parma si sono confrontati sui temi della qualità italiana e dell’importanza della valorizzazione del Made in Italy. Da anni, infatti, McDonald’s ha intrapreso un percorso di valorizzazione dei prodotti italiani, con una particolare attenzione alle filiere di qualità e ai prodotti tipici. Questo ha portato l’azienda a proporsi come un partner sempre più solido per l’intero comparto agroalimentare italiano, dal quale proviene l’80% degli ingredienti utilizzati per la preparazione di tutti i prodotti.

La carne bovina, di cui si parla nello spot (visibile nelle sue varie versioni con tanto di backstage sulla nostra pagina Facebook Confagricoltura Parma), è fornita da Inalca, società del Gruppo Cremonini, e proviene da 15.000 allevamenti italiani. Si tratta di tante azienda agricole eccellenti, situate per lo più nella Pianura Padana, tra cui anche la Tenuta San Nicomede del nostro Fabio Borella che è anche consigliere di Confagricoltura Parma e vicepresidente dell’Anga.

Ogni giorno Fabio si dedica ai suoi animali ponendo grande attenzione alla qualità dei foraggi e dei cereali di cui si alimentano, interamente prodotti nei suoi campi. Dal suo ingresso, Fabio, ha rinnovato in molti aspetti l’azienda e in particolare le stalle, sempre nell’ottica del benessere dei suoi animali.

“È certamente un onore per la nostra associazione provinciale – ha commentato il presidente di Confagricoltura Parma Mario Marini – annoverare tra i propri soci un’azienda che è stata scelta da McDonald’s Italia quale fornitore di carne bovina per i propri punti vendita italiani, e che è addirittura diventata una dei 5 testimonial del loro spot televisivo. Questo dimostra due cose: da un lato le capacità e le qualità delle aziende del nostro territorio, dall’altro la volontà di McDonald’s di valorizzare le materie prime italiane, puntando su qualità e provenienza”.

“Anche noi siamo felici – ha aggiunto Tommaso Valle, direttore comunicazione McDonald’s Italia – di poter contare sull’impegno e sulla passione degli allevatori italiani. La collaborazione con le filiere agricole italiane è per noi motivo di orgoglio e per i nostri clienti garanzia di qualità. Con questa campagna pubblicitaria lasciamo la parola agli allevatori da cui proviene la nostra carne, affinché possano trasferire al grande pubblico tutta la dedizione e la fierezza che stanno dietro a questo mestiere. Un lavoro che merita grande rispetto e considerazione perché rappresenta un’eccellenza del nostro Paese”.

La campagna Tv in onda sulle principali emittenti nazionali, racconta storie di passione e impegno, storie di persone che lavorano nei campi e nelle stalle seguendo il ritmo della natura e delle stagioni. Lo spot è stato ambientato in 5 allevamenti nelle province di Trento, Piacenza, Parma e Lodi, luoghi per un giorno trasformati in un set vero e proprio con gli allevatori e le loro famiglie come guest star.

 

Ultima modifica:

E tu, cosa ne pensi?