ORA SERVE UN GOVERNO FORTE

Confagricoltura Modena chiede stabilità e autorevolezza

All’indomani delle elezioni politiche la situazione è ancora molto incerta sulla possibile formazione del nuovo esecutivo, e si renderà necessario individuare delle alleanze per formare una maggioranza in grado di governare. Nel congratularsi con tutti gli eletti modenesi, alcuni dei quali protagonisti degli incontri organizzati sul territorio, Confagricoltura Modena esprime preoccupazione per questa situazione di stallo. “Abbiamo bisogno al più presto di un governo forte che si occupi dei problemi impellenti del mondo agricolo – sostiene la presidente Eugenia Bergamaschi – e che ci garantisca una autorevole presenza in Europa, soprattutto in vista delle prossime trattative sulla PAC.

Un augurio particolare va a Guglielmo Golinelli, eletto nelle liste della Lega, storico socio di Confagricoltura Modena e membro della Giunta dell’associazione. Golinelli, trentenne mirandolese, proviene da una consolidata famiglia di allevatori di suini e dal 2016 è membro della Commissione Europea per il comparto suinicolo.

“Ci auguriamo che Guglielmo e gli altri eletti che hanno condiviso le nostre istanze diano priorità all’agricoltura – continua Bergamaschi – per dare tranquillità e prospettive agli agricoltori italiani e garantire competitività alle nostre imprese da sempre produttrici di eccellenze agroalimentari”.

Ultima modifica:

Articoli correlati


E tu, cosa ne pensi?