SICUREZZA NERVO SCOPERTO, BERGAMASCHI: “ORMAI E’ UN’EMERGENZA”

“Il problema sicurezza si è accentuato per cittadini e imprenditori e il mondo agricolo non è immune da questa ondata di criminalità. Oltre al danno economico, tangibile, si aggiunge un danno intangibile, ma altrettanto reale: la paura”. Parole di Eugenia Bergamaschi, presidente di Confagricoltura Modena.

“La media è di un caso al giorno ed è logico che le persone si sentano insicure anche in casa propria. Ormai non possiamo che parlare di vera e propria emergenza e le aziende agricole sono diventate bersaglio di bande di malviventi che compiono furti, talvolta consistenti. Non che in passato le aziende agricole fossero immuni dai furti, ma erano episodi sporadici e di entità inferiore. Ormai non è solo una percezione di insicurezza: se gli episodi sono così frequenti, la percezione diventa certezza. L’episodio della banda dei trattori, con i ladri catturati e rilasciati nel giro di meno di 24 ore, è emblematico. È sconfortante non solo per gli imprenditori agricoli, ma anche per i cittadini leggere notizie del genere. Non discuto l’operato del giudice – precisa la presidente di Confagricoltura Modena –, che avrà seguito le norme in vigore, né tantomeno il lavoro delle Forze dell’Ordine, che fanno il massimo con i mezzi che hanno a disposizione e che dobbiamo soltanto ringraziare. Nutro grande stima per la Forze dell’Ordine, che senza particolari gratificazioni economiche sono in prima linea per garantire la nostra sicurezza. Piuttosto ho più di una perplessità sulle leggi e penso che il Governo debba urgentemente intervenire sulla questione giustizia, che non tutela abbastanza cittadini e imprese. Leggi troppo garantiste costringono i cittadini a prendere delle precauzioni e questo non è giusto. E bisogna fare attenzione che questa situazione esasperata non porti qualcuno a decidere di farsi giustizia da solo”.

Secondo la presidente Bergamaschi la soluzione c’è: “Lo dico da tempo: serve certezza della pena per disincentivare questi malviventi e ridurre il numero dei furti. È diventata una vera e propria emergenza, è necessario agire in fretta”.

 

 

Ultima modifica:

Articoli correlati


E tu, cosa ne pensi?