Lettera da parte del Presidente a tutti gli associati: raccolta Fondi CORONAVIRUS.

Carissimi,

sembra che il 2020 voglia davvero confermare la triste fama degli anni bisestili inanellando nei primi mesi dell’anno una serie di eventi climatici di estrema gravità; eventi che si vanno a sommare all’emergenza sanitaria in cui tutto il mondo risulta coinvolto.

 

Ma siamo Agricoltori e sappiamo benissimo cosa significa agire con l’incertezza del futuro, forti invece delle nostre capacità di reagire e continuare ad essere quel collante invisibile su cui l’intera società civile, senza accorgersene, si basa.

 

Continueremo a produrre cibo per tutti, come facciamo da sempre, perché siamo nati per questo.

 

Non c’è un motivo, per noi è normale quanto respirare.

 

Creeremo posti di lavoro, questa volta per i nostri connazionali, anche se tanti commenti che spesso mi tocca leggere a seguito dei nostri comunicati stampa sul tema fanno insorgere in me seri dubbi sulla consapevolezza che gli altri hanno di quello che siamo.

 

E proprio per questo, sollecitata da tantissimi soci, supportata con decisione dalla Giunta dell’Associazione, la Presidenza ha deciso di aprire un conto corrente intestato a Confagricoltura Bologna per la raccolta fondi da destinare agli Ospedali della Città Metropolitana che, magari senza salire agli onori della cronaca come i principali Ospedali della città di Bologna, stanno dando un contributo altissimo alla lotta contro il coronavirus sul nostro territorio.

 

Storie di tenacia, professionalità, altruismo: gli operatori sanitari dei nostri Ospedali (Vergato, Bentivoglio, Budrio, San Giovanni in Persiceto) rappresentano davvero la risposta più bella che il nostro Paese potesse dare a questa incredibile situazione.

 

Ci sentiamo molto vicini a loro e per questo abbiamo deciso, per quello che le nostre possibilità ci consentiranno, di donare quanto raccoglieremo sul conto corrente all’ Azienda USL di Bologna con richiesta di indirizzare il ricavato agli ospedali del territorio metropolitano.

 

La donazione potrà essere da voi effettuata all’IBAN

 

IT94O0508036760CC0070664894

Intestato a Confagricoltura Bologna, con causale: Donazione COVID-19.

 

L’intera cifra raccolta sarà, quindi, versata all’AUSL, a nome di Confagricoltura Bologna, per simboleggiare quanto la nostra comunità di imprenditori agricoli sia vicina a coloro che soffrono ed a tutto il personale sanitario che tanto sta facendo in questo terribile momento.

 

Vi ringrazio anticipatamente per quanto farete e vi invio i più cordiali saluti

 

Il Presidente

Guglielmo Garagnani

 

 

Ultima modifica:

E tu, cosa ne pensi?