Saggio di Interesse 2020.

Con recente circolare ( n. 2 del 7 gennaio 2020) L’INPS ha illustrato le novità conseguenti alla variazione del saggio relativo agli interessi legali (articolo 1284 del codice civile) novità in specie rilevanti sul calcolo delle somme aggiuntive per omesso o ritardato versamento dei contributi previdenziali e assistenziali, nonché sulle prestazioni pensionistiche e previdenziali.

Tali modificazioni sono rese in relazione alla recente variazione del saggio degli interessi legali definito con il  decreto del Ministro dell’Economia e delle finanze 12 dicembre 2019 che ha fissato il tasso allo 0,05% in ragione d’anno, con decorrenza dal 1° gennaio 2020.

Questa la tavola riassuntiva:

 

Periodo di validità

Saggio di interesse legale

fino al 15.12.1990

5%

16.12.1990 – 31.12.1996

10%

01.01.1997 – 31.12.1998

5%

01.01.1999 – 31.12.2000

2,5 %

01.01.2001 – 31.12.2001

3,5 %

01.01.2002 – 31.12.2003

3 %

01.01.2004 – 31.12.2007

2,5 %

01.01.2008 – 31.12.2009

3 %

01.01.2010 – 31.12.2010

1 %

01.01.2011 – 31.12.2011

1,5 %

01.01.2012 – 31.12.2013

2,5 %

01.01.2014 – 31.12.2014

1 %

01.01.2015 – 31.12.2015

0,5 %

01.01.2016 – 31.12.2016

0,2 %

01.01.2017 – 31.12.2017

0,1 %

01.01.2018 – 31.12.2018

0,3%

01.01.2019 – 31.12.2019

0,8%

01.01.2020 –

0,05%

 

 

(M. Mazzanti)

Ultima modifica:

E tu, cosa ne pensi?