INCENDI BOSCHIVI, DAL 14 LUGLIO SCATTA IN EMILIA – ROMAGNA LO STATO DI GRAVE PERICOLOSITÀ.

Incendi boschivi, dal 14 luglio scatta in Emilia – Romagna lo stato di grave pericolosità.

Da venerdì 14 luglio in tutta l’Emilia-Romagna è vigente “lo stato di grave pericolosità” per rischio di incendi boschivi.

Viene così introdotto il divieto assoluto di accendere fuochi o utilizzare strumenti che producano fiamme, scintille o braci, all’interno delle aree forestali; è vietato accendere fuochi di legna o residui vegetali; è proibita la pulizia dei pascoli e dei terreni mediante abbruciamento delle stoppie.

Vengono inasprite le sanzioni per chi appicca incendi dolosi.

Chi viola le prescrizioni o adotta comportamenti che possono innescare un incendio boschivo rischia sanzioni fino a 10.000 euro. Sotto il profilo penale, è prevista la reclusione da 4 a 10 anni, se l’incendio è provocato volontariamente in maniera dolosa; da 1 a 5 anni, se viene causato in maniera involontaria, per negligenza, imprudenza o imperizia.

Chi provoca un incendio può essere condannato al risarcimento dei danni.

(S. Casini)

 

Ultima modifica:

E tu, cosa ne pensi?