SISTRI: SOGGETTI OBBLIGATI E CIRCUITI ORGANIZZATI DI RACCOLTA.

SISTRI: soggetti obbligati e circuiti organizzati di raccolta.

 

Si ricorda ai Sig.ri Associati che tra i soggetti obbligati all’iscrizione al SISTRI (sistema informatico di tracciabilità dei rifiuti ), stabiliti dalla Normativa, ci sono:

– Gli enti e le Imprese produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi da attività agricole ed agroindustriali con più di 10 dipendenti, esclusi indipendentemente dal numero dei dipendenti, gli enti e le imprese di cui all’art. 2135 del codice civile che conferiscono i propri rifiuti nell’ambito del circuito organizzato di raccolta.

Pertanto le aziende agricole con più di 10 dipendenti, determinati secondo il calcolo delle U.L.A. annue cosi come stabilite dal Decreto del Ministero delle Attività Produttive del 18 Aprile 2005, per mantenere l’esonero dall’iscrizione al SISTRI devono aderire ad un circuito organizzato di raccolta. Tra i circuiti organizzati presenti nel nostro territorio ricordiamo:

Accordo di Programma per i comuni della Provincia di Bologna, sottoscritto in data 26/11/2013 tra associazioni di categoria, gestori di centri di raccolta autorizzati e dall’amministrazione Pubblica che permette agli agricoltori, nei giorni previsti, di conferire rifiuti speciali pericolosi nel limite dei 30kg per trasporto e i rifiuti speciali non pericolosi senza alcun limite.

Il trasporto deve essere effettuato in conto proprio e con mezzi propri e deve essere accompagnato dal Contratto di Gestione preventivamente sottoscritto dal Gestore dell’impianto e dall’azienda.

Convenzione con Specialtrasporti S.r.l.: prevede il ritiro dei rifiuti presso l’azienda agricola con il sistema Porta a Porta. L’impresa effettua una prenotazione attraverso una predisposta modulistica con la quale fornisce i dati aziendali, le tipologie e i quantitativi approssimativi dei rifiuti agricoli che si intende conferire.

I ritiri sono organizzati in due periodi dell’anno con due distinte date di prenotazione, per le prenotazioni entro

1/06/ 2017 il ritiro viene effettuato tra giugno e luglio 2017, per le prenotazioni effettuate entro il 1/09/2017 i ritiri verranno effettuati tra ottobre e novembre 2017.

Specialtrasporti s.r.l. provvede a gestire i trasporti e a fornire la modulistica (formulario F.I.R.) necessaria a dimostrare l’avvenuta consegna dei rifiuti.

Convenzione con Cascina Pulita srl : anche in questo caso si utilizza il sistema del ritiro porta a porta, prevedendo la consegna di contenitori in comodato gratuito, all’interno dei quali l’azienda deve stoccare i rifiuti fino al ritiro.

Cascina Pulita prevede soluzioni diverse per la gestione dei rifiuti, pertanto in caso di interesse invitiamo le aziende a chiedere il contatto del tecnico Cascina Pulita di zona che provvederà ad effettuare un preventivo personalizzato.

Anche Cascina Pulita S.r.l. provvede alla gestione dei trasporti e alla compilazione dei Formulari di trasporto.

Resta inteso che oggi indipendentemente dal SISTRI e dalla modalità di gestione dei rifiuti, le imprese agricole di cui all’articolo 2135 del codice civile , assolvono l’obbligo di registrazione nel registro di carico e scarico e presentazione del modello unico di dichiarazione ambientale (MUD), di cui al decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, attraverso la compilazione e conservazione, in ordine cronologico, dei formulari di trasporto.

Per maggiori informazioni siete pregati di contattare il vostro ufficio zona di riferimento.

(S. Santoni)

Ultima modifica:

E tu, cosa ne pensi?