BOLLETTINI POSTALI PER ISCRIVERSI AL ‘REGISTRO HACCP’.

Bollettini postali per iscriversi al ‘registro Haccp’.

Alcuni operatori della filiera alimentare in questi giorni si sono visti recapitare un bollettino postale per l’iscrizione al fantomatico “Registro italiano operatori Haccp”. Tale bollettino prevede il pagamento di un canone annuale pari a 65,00 euro + iva per l’inserimento nella sezione mediatica del Registro Italiano Operatori HACCP che permetterà all’impresa di comparire sul relativo sito web. Sebbene il messaggio lasci pensare ad un adempimento obbligatorio, l’iscrizione comporta semplicemente l’inserimento dell’azienda che utilizza il sistema di autocontrollo alimentare su un portale web realizzato da una Srl e niente ha a che vedere con la normativa relativa alla tematica Haccp. Proprio per chiarire l’ambiguità della comunicazione, si informano le aziende che non si tratta di un’iscrizione dovuta e che il mancato pagamento del bollettino non implica sanzioni per l’azienda. 

Soltanto chi volesse avvalersi dei servizi di questa società dovrà pagare la cifra indicata.

Si invitano, quindi, le imprese a non effettuare alcun pagamento.

(S. Casini)

Ultima modifica:

E tu, cosa ne pensi?