DENUNCIA INFORTUNI, ASSISTENZA E TUTELA DEGLI INFORTUNATI.

Denuncia infortuni, Assistenza e tutela degli infortunati.

 

Nel ricordare sia ai datori di lavoro che ai titolari coltivatori diretti l’obbligo della denuncia d’infortunio all’ Inail nel caso di evento con prognosi superiore ai tre giorni e deve essere presentata entro due giorni da quello in cui il datore di lavoro ha ricevuto il certificato medico.In caso di pericolo di morte o di decesso  la denuncia va fatta entro le 24 ore.

E’ importante che, contestualmente alla denuncia d’infortunio , sia in caso di dipendente che di coltivatore diretto, l’infortunato rilasci delega di assistenza al Patronato che provvederà ad assisterlo gratuitamente ed interverrà nei confronti dell’ Inail per sollecitare la liquidazione dell’indennità spettante , verificherà la congruità delle giornate indennizzate, della valutazione di eventuali postumi e del danno biologico.

I lavoratori dipendenti devono inoltre richiedere, con apposita domanda alla Cassa C.I.M.A.A.V. dopo aver ricevuto la liquidazione dell’indennità da parte dell’ Inail, l’integrazione dell’indennità a loro spettante.

Si invitano pertanto gli interessati, anche per il tramite del proprio datore di lavoro a prendere contatti oltre che con Confagricoltura Bologna anche con il Patronato ENAPA per svolgere in modo completo tutte le necessarie pratiche.

(R. Donati)

Ultima modifica:

E tu, cosa ne pensi?