Il 26 febbraio a Ferrara il convegno sull’Elicicoltura con Scaramagli, Zama, Avagnina e Veroni

Lunedi 26 febbraio alle ore 17.00, presso la Sala Conferenze di Confagricoltura Ferrara in via Bologna 637/b, si terrà il Convegno “Elicicoltura”, branca della zootecnia rivolta all’allevamento della chiocciola ad uso alimentare, ma non solo.

Attualmente infatti si fa un gran parlare delle proprietà della bava di lumaca, quasi un miracoloso elisir di giovinezza; il suo estratto trova sempre maggior impiego in cosmetica e non solo, lenisce e cicatrizza le piccole ferite e, vero toccasana per la pelle, appiana le rughe, è ricco di proteine, oltre ad essere impiegato in farmaceutica per la produzione di sciroppi contro la tosse.

In occasione del Convegno ne verranno prospettate le potenzialità sotto il profilo economico nel caso di investimento zootecnico. Dopo i saluti di Pier Carlo Scaramagli, Presidente di Confagricoltura Ferrara e del Direttore di Confagricoltura Emilia Romagna Guido Zama, il convegno entrerà nel vivo con Gianni Avagnina della Confederazione italiana elicicoltura, il cui intervento verterà sulla storia, innovazione e futuro dell’elicicoltura e sull’evoluzione dei nuovi metodi di allevamento. La parola passerà a Donatella Veroni della “Donatella Veroni Gmbh” che analizzerà i passaggi successivi all’allevamento di lumache, dall’estrazione della bava al successivo utilizzo in cosmetica e farmaceutica. L’incontro è aperto al pubblico.

 

 

 

Ultima modifica:

I commenti sono chiusi.